AMMORTIZZATORI E DECRETO SOSTEGNI: LE PRIME INDICAZIONI INPS

Aggiornato il: apr 21


Con il Messaggio del 26 marzo 2021, n. 1297 l’INPS fornisce, in attesa della pubblicazione delle circolari illustrative la disciplina relativa alle istruzioni operative, le prime indicazioni sulla gestione delle domande di cassa integrazione (ordinaria e in deroga), assegno ordinario e cassa integrazione speciale operai agricoli in relazione alle novità introdotte dal Decreto Legge n. 41/2021 ( Decreto “ Sostegni”).


Trattamenti di integrazione salariale ordinaria

Il Decreto “Sostegni” introduce un ulteriore periodo di 13 settimane di trattamenti di integrazione salariale ordinaria richiedibile dai datori di lavoro che hanno dovuto sospendere o ridurre l’attività produttiva per eventi riconducibili all’emergenza da COVID – 19, nel periodo dal 1° aprile 2021 al 30 giugno 2021.

Le suddette 13 settimane si aggiungo alle prime 12 previste dalla Legge di Bilancio 2021, che si collocano nel primo trimestre dell’anno in corso.

I datori di lavoro hanno così complessivamente a disposizione 25 settimane di trattamenti dal 1° gennaio 2021 al 30 giugno 2021, secondo l’articolazione che segue:

  • 12 settimane dal 1° gennaio 2021 al 31 marzo 2021;

  • ulteriori 13 settimane dal 1° aprile 2021 al 30 giugno 2021.


Trattamenti di assegno ordinario e di cassa integrazione guadagni in deroga

I datori di lavoro che rient