EMERGENZA COVID-19: DAL 16 GENNAIO 2021 AL VIA LE NUOVE MISURE.



Per contrastare la curva epidemiologica da COVID - 19 con il nuovo DPCM del 14 gennaio 2021 sono state introdotte ulteriori misure urgenti di contenimento al contagio che rimarranno valide su tutto il territorio nazionale sino al 5 marzo 2021. Di seguito le novità.


Per l'intero territorio nazionale :

  • dalle ore 22 : 00 alle ore 5 : 00 del giorno successivo sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute;

  • è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, salvi gli spostamenti motivati di comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute;

  • è consentito svolgere attività sportiva o attività motoria all'aperto;

  • sospese attività di palestre e piscine;

  • il servizio di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura dal lunedì al venerdì, con esclusione dei giorni festivi garantiscono modalità di fruizione contingentata;

  • le istituzioni scolastiche secondarie di seconda grado ( scuole superiori ) adottano forme flessibili nell'organizzazione dell'attività didattica, in modo che dal 18 gennaio 2021, almeno il 50 % e fino a un massimo del 75 % della popolazione studentesca sia garantita l'attività didattica in presenza;

  • le attività commerciali al dettaglio si svolgono;

  • le attività inerenti ai servizi alla persona sono consentite( parruchiere, estetista, );

  • le attività dei servizi di ristorazione sono consentite dalle ore 5 : 00 alle ore 18 : 00

  • sono chiusi gli impianti nei comprensori sciistici.

Su alcune aree del territorio nazionale caratterizzate da uno scenario di elevata gravità e da un livello di rischio alto ( c. d. zone arancioni) :

  • sospese le attività di ristorazione, ad esclusione delle mense e del catering continuativo su base contrattuale a condizione che vengano rispettati i protocolli diretti a prevenire il contagio, resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio fino alle ore 22 : 00 e l'asporto consentito esclusivamente fino alle ore 18 : 00;

  • sono sospese le mostre e i servizi al pubblico dei musei e degli altri istituti e i luoghi della cultura;

Su alcune aree del territorio nazionale caratterizzate da uno scenario di massima gravità e da un livello di rischio alto ( c. d. zone rosse) :

  • sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità;

  • sono sospese le attività dei servizi di ristorazione, ad esclusione delle mense del catering continuativo su base contrattuale a condizione che vengano rispettati i protocolli diretti a prevenire il contagio, resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio fino alle ore 22 : 00, invece l'asporto è consentito esclusivamente fino alle ore 18 : 00;

  • è consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione;

  • svolgimento in presenza della scuola dell'infanzia, della scuola primaria, dei servizi educativi per l'infanzia e del primo anno della scuola media, mentre per la seconda e terza media e la scuola secondaria di secondo grado ( scuole superiori) si svolgerà a distanza.


SI seguito il testo integrale del DPCM del 14 gennaio 2021.

Dpcm_14_gennaio_2021
.pdf
Download PDF • 2.43MB


84 visualizzazioni0 commenti