DPCM 3 DICEMBRE 2020: LE NOVITA'



Il Governo per contenere il diffondersi e l’evitare una possibile terza ondata da COVID – 19 ha rilasciato il nuovo DPCM in data 3 dicembre 2020.


Rinviando al testo completo del provvedimento che è possibile scaricare al link sotto riportato, ecco una sintesi delle misure introdotte.


Il DPCM 3 dicembre 2020, ha confermato quanto previsto nel precedente DPCM ( 3 novembre 2020), mantenendo le cosiddette “ zone rosse, arancioni e gialle”.

Viene confermato il coprifuoco dalla ore 22 alle ore 5 del giorno successivo, tranne per spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.


Le novità invece che sono state introdotte sono le seguenti:


- è vietato, nell’ambito del territorio nazionale, ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome e nelle giornate del 25 e del 26 dicembre 2020 e del 1° gennaio 2021 è vietato ogni spostamento tra comuni, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute;

- fino al 6 gennaio 2021, l’apertura degli esercizi commerciali al dettaglio è consentita fino alle ore 21.00, ma nel fine settimana e i festivi restano chiusi, a eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi ed edicole;

- le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle ore 5.00 fino alle ore 18.00. Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi;

- dalle ore 18.00 del 31 dicembre 2020 e fino alle ore 7.00 del 1° 2021, la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive è consentita solo con servizio in camera;

- a bordo dei mezzi pubblici del trasporto locale e del trasporto ferroviario regionale, con esclusione del trasporto scolastico dedicato, è consentito un coefficiente di riempimento non superiore al 50 per cento;

- sono chiusi gli impianti sciistici fino al 7 gennaio 2021;

- per quanto riguarda Capodanno, il coprifuoco sarà in vigore dalle ore 22 alle ore 7 del giorno successivo;

- dal 7 gennaio tutti gli studenti tornano a scuola con didattica a distanza al 50 per cento.


DPCM 3 dicembre 2020
.pdf
Download PDF • 8.43MB

128 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti